Petizione: Stop allo sfruttamento del mare Adriatico

Firma la petizione su Change.org!

Il Mediterraneo, e in particolare l’Adriatico, è il mare con il più alto sfruttamento di risorse ittiche al mondo. La sua biodiversità è sempre più a rischio a causa della pesca intensiva che ne ha decimato le risorse. Il Mediterraneo è oggi seriamente malato e la sua antica abbondanza è andata perduta. Il 78% degli stock ittici sono sovrasfruttati e rischiano il collasso. Alcune specie vulnerabili una volta abbondanti come squali, balene e mante giganti, sono diventate una rarità. 

L’impatto esercitato dalla pesca intensiva è tanto grave quanto quello del disboscamento della foresta sulla terraferma. I metodi di pesca aggressivi come lo strascico di fondo stanno avendo effetti disastrosi per l’ambiente.

Nei prossimi anni sarà sempre più difficile avere pesce fresco locale sulle nostre tavole e immergendosi nel nostro mar Adriatico con una maschera, sarà sempre più raro incontrare la gran parte delle specie marine. 

Ma c’è ancora una speranza. Con l’istituzione di grandi riserve marine, aree preposte al ripopolamento del nostro mare, sarà possibile contribuire a preservare le specie che lo abitano e gli habitat fondamentali per la salute dell’Adriatico. 

Ne beneficerebbero tutti: non solo l’ambiente, ma anche i pescatori e i consumatori che vedrebbero scongiurato il rischio di veder esaurire il proprio mare.

Nei prossimi mesi il nostro governo dovrà decidere se sostenere l’istituzione della più grande riserva marina del Mediterraneo, situata nel Canale di Otranto. Per questo, insieme a scienziati, ambientalisti e cittadini, abbiamo bisogno della tua firma per invitare il Ministro Stefano Patuanelli a cogliere questa opportunità. Vogliamo chiedere al Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali del Governo italiano di istituire un’area di ripopolamento marino nel Canale di Otranto, così come proposto da MedReAct nel 2018 alla Commissione Generale per la Pesca in Mediterraneo.

Firma la petizione su Change.org!

Mediterranean Recovery Action